Vai ai contenuti|Spostati sulla navigazione

Catalogazione

Cos'è l'OPAC

OPAC è la sigla di online public access catalogue, ossia catalogo in linea accessibile pubblicamente. La sigla è ormai entrata nel linguaggio comune delle biblioteche. Gli Opac sono veri e propri cataloghi dotati di descrizioni bibliografiche complete;  inoltre si assume che essi, sfruttando le potenzialità della loro natura informatica, siano interrogabili automaticamente, digitando direttamente i termini cercati invece di limitarsi a scorrere le voci.

Tecnicamente, un Opac consiste di una base di dati strutturata interrogabile attraverso un apposito linguaggio. Il sistema tradizionale di collegamento a un Opac consisteva nell'emulazione di terminale via telnet e quindi l'interrogazione avveniva direttamente con il suo linguaggio.

Oggi, però, si vanno progressivamente diffondendo interfacce web, le quali traducono il linguaggio proprio di un Opac in pagine web interattive, che risultano molto più chiare ed amichevoli. Un notevole vantaggio dell'interfaccia web, d'altra parte, è la possibilità di "navigare" da un documento trovato ad altri aventi lo stesso autore, o lo stesso soggetto, e così via. Proprio come il nostro Opac qui di fianco proposto. 

>> Catalogazione Adulti           >> Catalogazione Ragazzi