Vai ai contenuti|Spostati sulla navigazione

IL SISTEMA BIBLIOTECARIO PRENESTINO RINNOVA LE BIBLIOTECHE DEL TERRITORIO

“Sedersi, sdraiarsi, leggere, sognare, giocare” è il titolo del progetto del Sistema Bibliotecario Prenestino presentato al Mibact, e finanziato dal Fondo Promozione della lettura.  

Il progetto ha l’obiettivo di ampliare la frequenza degli utenti all’interno delle biblioteche, rendendole ancora più accessibili e confortevoli, si rivolge principalmente ai bambini e ai ragazzi spronandoli a usufruire della biblioteca stimolando la loro curiosità e la loro voglia di crescere ed imparare. Le biblioteche dunque diventano dei luoghi di formazione accattivanti in cui poter leggere, studiare ma soprattutto arricchire le proprie conoscenze.   

“La lettura rappresenta lo strumento indispensabile per comprendere la realtà e se stessi – ha dichiarato il Commissario Danilo Sordi – oggi come sappiamo non sempre si dedica alla lettura il tempo che essa merita, relegandola spesso a compiti imposti. Questo progetto mi sembra dunque un ottimo strumento – conclude Sordi – per avvicinare le nuove generazioni alle biblioteche del nostro territorio”.

“La Biblioteca è fonte di conoscenza e di arricchimento – commenta il Subcommissario Serena Gara- fornisce il supporto giusto agli utenti nel loro cammino formativo. Da diverso tempo ormai la realizzazione di questi progetti ha cambiato l’aspetto stesso delle biblioteche rendendole luoghi dinamici e innovativi in cui incontrarsi e condividere esperienze e studi, offrendo opportunità uniche di approfondimento e conoscenza”.

“Abbiamo lavorato molto a questa iniziativa – spiega la Direttrice del Sistema Bibliotecario Prenestino Luciana fedeli – consapevoli dell’importanza che la Biblioteca come luogo di formazione può avere sui nostri giovani. Da questo nasce la volontà di creare un ambiente giocoso e stimolante all’interno delle nostre biblioteche affinché i ragazzi sin da piccoli possano scoprire il libro e il piacere di leggere”.

Il progetto prevede per ogni biblioteca aderente al Sistema Bibliotecario Prenestino, la realizzazione di spazi leggeri e accoglienti in cui sia bello ritornare per leggere o prendere un libro. Saranno dunque predisposti angoli allestiti con arredi adatti ad ogni età dal bambino all’adulto, fabbricati con materiali naturali e colorati per favorire percorsi di lettura personali basati su scelte autonome. Saranno installate strutture espositive con novità librarie, e ancora mostre bibliografiche tematiche per aiutare i bambini, i ragazzi ad orientarsi e a scegliere. Non mancheranno ovviamente le nuove tecnologie con arredi pensati proprio il corretto utilizzo di quest’ultime.